c-orizzontale-designc-orizzontale
image-430

ESPLORA IL NOSTRO SITO

BLOG

HOME

CONTATTI

CHI SIAMO

PRIVACY POLICY

SERVIZI

5 mosse per arredare il tuo spazio all'aperto

07/05/2020 14:56

Elisa Roncari

Decorazioni casa,

5 mosse per arredare il tuo spazio all'aperto

La primavera è arrivata e con sé anche la voglia di stare all’aperto! Ecco una guida per arredare il tuo spazio all'aperto con eleganza ed equilibrio.

 

 

 

5 mosse per arredare il tuo spazio all'aperto

 

 

 

La primavera è arrivata e con sé anche la voglia di stare all’aperto per rilassarsi, pranzare o prendere un po’ di sole! Mai come quest’anno sentiamo il bisogno di utilizzare anche i piccoli ambienti esterni che abbiamo a disposizione nella nostra casa,

 

perciò è questo il momento di arredare e decorare i nostri spazi all’aperto, per renderli ancora più piacevoli e accoglienti!

 

Ecco per te una guida che ti aiuterà nell’impresa di arredare il tuo balcone, la tua loggia o il tuo terrazzo con eleganza ed equilibrio.

UN PO' DI DEFINIZIONI

Prima di addentrarci negli elementi di arredo, nei complementi e nei consigli per organizzare al meglio il tuo spazio all’aperto, ti darò qualche definizione di base.

 

Spesso sentiamo nominare balconi, logge e terrazzi, facendo molta confusione con i significati di questi termini.

 

Ti svelo cosa sono realmente e come distinguerli.

schema-loggia-e-balcone-01-1588787396.jpg
  • Balcone: il balcone è uno spazio apertoaggettante rispetto alla struttura dell’edificio e aperto sui 3 lati perimetrali.

 

  • Loggia: la loggia è uno spazio aperto-coperto, ottenuto come sottrazione di volume dall’edificio.

 

  • Terrazzo: il terrazzo è uno spazio aperto-scoperto che è parte integrante del volume dell’edificio.

 

Probabilmente, alla lettura di queste parole, le tue certezze sono crollate, ma non preoccuparti, comunque tu chiami il tuo ambiente esterno, l’importante è che sia accogliente e ben arredato…

 

cominciamo con i consigli!

1. Scegli lo stile che più ti rappresenta

Il primo consiglio che ti do è quello di capire qual è lo stile che ti piace di più e di scegliere gli elementi di arredo e di decorazione in base ad esso! In questo modo sicuramente eviterai l’errore di mescolare i linguaggi, sbagliare gli accostamenti e creare un ambiente confusionario. 

 

Vediamo insieme un po’ di esempi.

ROMANTICO

decorare-il-balcone-sedie-e-tavolo-in-ferro-stile-romantico-1588788137.jpg

Questo stile richiama il linguaggio tradizionale delle campagne inglesi. Per ricrearlo, dovrai fare uso di oggetti di arredo classici, elementi in ferro o metallo decorati, pochi colori come il bianco, il nero, il verde e le tonalità del rosa con accostamenti tenui, fioriere tradizionali e fiori colorati. Per le cene all’aperto, puoi illuminare il tuo ambiente con candele o lanterne dal design tradizionale o shabby.

CLASSICO CONTEMPORANEO

mas-de-40-ideas-de-decoracion-de-terraza-rustica-para-hacer-que-su-exterior-sea-acogedor-y-acogedor-nuevo-2020---pagina-7-de-40---improveyourdrawing-com-1588788307.jpg

Se sei amante del linguaggio moderno e più lineare, scegli lo stile classico contemporaneo. Questo linguaggio richiede l’uso del bianco, del nero, del legno e dei tortora, superfici per lo più lisce e lucide, tessuti monocromatici, uso di piante verdi per esterno e corpi illuminanti dalle linee pulite, come candele e punti luce monocromatici.

BOHO CHIC

luci-da-esterno-prezzi-e-offerte-online-su-westwingnow-1588788399.jpg

Se ami i colori e le decorazioni etniche, non puoi rinunciare ad utilizzare questo linguaggio. Lo stile Boho chic richiede l’uso di colori forti come il viola e l’arancione, accostamento di tessuti diversi e dalla finitura grezza, l’utilizzo di corpi illuminanti non tradizionali e colorati come lanterne dallo stile etnico o ghirlande luminose, il tutto decorato con diversi generi di fiori colorati.

2. Scegli gli elementi di arredo

Una volta stabilito su quale stile vuoi orientarti, ti consiglio di decidere prima di tutto come vorrai utilizzare il tuo spazio, quindi che tipo di funzione dargli: 

 

mangiare all’aperto, leggere un libro aspettando il tramonto, prendere il sole sorseggiando una bevanda fresca

 

sono alcuni esempi di utilizzo di un ambiente casalingo all’aperto.

Scegli un’attività che sei sicuro di fare, per poter vivere appieno il tuo spazio, e non commetterai l’errore di acquistare un mobilio da esterno lasciando semplicemente che prenda aria!

SET PER PRANZO ALL'APERTO

Se vuoi organizzare dei rilassanti pasti all’aperto, ti consiglio di arredare il tuo spazio, utilizzando un set di tavolino e sedie. 

Puoi scegliere un set coordinato in legno o in metallo con sedie pieghevoli o fisse, oppure, se il tuo balcone è molto stretto, esistono dei tavolini salvaspazio che si fissano a mensola sul muro o sulla ringhiera. Se invece cerchi una soluzione più originale, puoi creare una panca perimetrale in legno o con materiali di recupero, e posizionare un tavolino al centro. 

 

Ecco un po’ di immagini di esempio a cui puoi attingere!

20-soluzioni-originali-per-arredare-un-balcone-piccolo---ispirando-1588788664.jpg
arredamento-terrazzo-piccolo-per-un-angolo-di-pace-e-di-bellezza-1588788707.jpg
arredamento-e-dintorni-arredare-i-balconi-piccoli-outdoor-1588788752.jpg
un-balcone-primaverile-bellissimo-come-organizzarlo-al-meglio-con-piante-e-arredi---mamme-a-spillo-1588788847.jpg

Panca perimetrale con tavolino al centro

https://www.pinterest.it/pin/467881848782682389/

RELAX ALL'APERTO

Se preferisci utilizzare il tuo ambiente per rilassarti, o se hai sufficiente spazio per organizzare più di una funzione, puoi creare un salottino all’aperto. In questo caso hai l’imbarazzo della scelta tra divanetti, poltroncine, panche, sdraio e, perché no, amache sospese in materiali appositi per l’esterno! Ma bada bene di scegliere sempre lo stile di arredo giusto per il linguaggio che hai scelto.

divanetto-da-giardino-23-posti-in-legno-massello-di-acacia-e-cuscini-color-talpa--maisons-du-monde-1588789501.png

Divanetti da esterno con tavolino basso

https://www.pinterest.it/pin/793126184365845511/

40-interesting-balcony-apartment-decorating-ideas-for-the-new-year-2019-1588789616.png
amaca-1588789833.jpg
come-arredare-terrazza-1588790466.jpg

Poltrona sospesa in legno o ferro

https://www.pinterest.it/pin/793126184365471814/

3. Non dimenticare i complementi di arredo

Come hai potuto osservare già negli esempi che ti ho mostrato finora, per rendere l’ambiente davvero accogliente e creare la giusta atmosfera, occorre accostare, all’arredo scelto, i giusti complementi, come cuscini, tappeti, sistemi di schermatura e corpi illuminanti.

 

Vediamo insieme cosa non può mancare!

CUSCINI PER ESTERNO

Come hai potuto osservare già negli esempi che ti ho mostrato finora, per rendere l’ambiente davvero accogliente e creare la giusta atmosfera, occorre accostare, all’arredo scelto, i giusti complementi, come cuscini, tappeti, sistemi di schermatura e corpi illuminanti.

 

Vediamo insieme cosa non può mancare!

CUSCINI PER ESTERNO

I cuscini daranno al tuo ambiente una sensazione in più di comodità, inoltre completano l’arredo aggiungendo colore e movimento e, non da meno, rendono più confortevole la permanenza all’aperto!

  • Puoi utilizzarli sull’appoggio delle tue sedie o sulla tua panca, per rendere la tua seduta in legno o in ferro più confortevole. Scegli cuscini abbastanza alti e di un colore a tinta unita o fantasia in base al linguaggio che hai scelto, ma assicurati sempre che il tessuto sia impermeabile e adatto per l’esterno.
un-angolo-di-relax-per-le-tue-sere-destate-1588792246.jpg
  • Dai movimento e colore alla tua panca o al tuo divanetto, utilizzando cuscini di forme e colori diversi disposti verticalmente, appoggiandoli sul muro o sullo schienale del divanetto. Scegli per lo più un colore neutro giocando con diverse tonalità e spezza con pochi cuscini dalle tinte più forti, che si abbinino allo stile che hai scelto per il tuo ambiente.
21-idee-per-arredare-un-piccolo-balcone---loves-by-il-cucchiaio-dargento-1588792370.jpg
  • Se cerchi un modo originale per utilizzare i cuscini come appoggio per la schiena, puoi creare un apposito sistema sul muro dietro la tua panca, per appenderli. In questo caso scegli cuscini uguali tra di loro, abbastanza grandi, rettangolari o quadrati. La tinta può essere monocromatica o fantasia, ma abbi sempre cura ad essere coerente con lo stile che hai scelto.
20-geniales-ideas-para-decorar-balcones-pequenos-y-convertirlos-en-tu-lugar-favorito-de-la-casa-1588792531.jpg
  • Oltre a sedie e divanetti, un buon sistema per creare delle sedute in più senza occupare molto spazio, è quello di sistemare dei cuscini a terra, disposti su un tappeto. Questa soluzione si abbina molto bene allo stile Boho chic, ma, facendo attenzione con i colori e i tessuti, può adattarsi a qualsiasi linguaggio. Scegli dei cuscini abbastanza grandi e confortevoli, badando bene a scegliere dei tessuti che resistano agli agenti atmosferici.
arredo-esterno-mobili-decorazioni-e-accessori-outdoor--westwingnow-1588792641.jpg

TAPPETI PER ESTERNO

Se sei amante dei tappeti, non vedo perché non utilizzarli anche sul tuo spazio all’aperto! Questo elemento genera calore ed accoglienza e ti aiuta a delimitare visivamente e spazialmente il tuo ambito. Bada bene nella scelta dei tessuti e assicurati che resistano bene agli agenti atmosferici: per esempio il caucciù, li bambù, la juta o il pvc resistono bene all’esterno e sono abbastanza impermeabili (quando si bagnano, abbi sempre cura di farli asciugare stendendoli per evitare che si creino delle muffe al loro interno).

 

Su come disporre il tappeto puoi scegliere tra diverse alternative:

  • Posiziona un solo tappeto in modo da delimitare un ambito preciso, che sia la zona pranzo o la zona relax. Scegli una tinta unita o un disegno che non prenda troppo la scena, in modo da avere più libertà nella disposizione di altri elementi su di esso.
outdoor-da-sogno-ll-westwingnow-1588792856.jpg
  • Occupa una parte della superficie dello spazio all’aperto di cui disponi, sovrapponendo più tappeti. In questo modo creerai movimento e, nel caso tu disponga di spazi più ampi, potrai delimitare visivamente più di un ambito. Scegli due tappeti diversi tra loro in forma e colore, entrambi a tinta unita o al massimo uno solo dei due a fantasia, ma bada bene che si riferiscano entrambi allo stesso stile di arredo. Questa tecnica in particolare, si sposa molto bene con un ambiente boho chic, ma scegliendo dei tappeti più minimali e a tinta unita, si può utilizzare anche con altri linguaggi.
urban-jungle-in-casa-deco-e-accessori-su-westwingnow-1588793052.jpg
  • Se ti piace camminare a piedi nudi anche all’aperto o non ami la pavimentazione del tuo spazio esterno e vuoi nasconderla, occupa tutta la superficie che hai a disposizione con un tappeto delle stesse dimensioni dello spazio di cui disponi. In questo caso devi fare moltissima attenzione al materiale che scegli, in modo che resista perfettamente agli agenti atmosferici. Scegli una tonalità neutra o una fantasia molto semplice per avere piena libertà nell’accostamento con gli altri elementi di arredo posizionati sul tappeto. 
arredo-esterno-mobili-decorazioni-e-accessori-outdoor--westwingnow-copia-1588793176.jpg

SCHERMATURE VERTICALI

Se disponi di una loggia, probabilmente ti sentirai già molto protetto all’interno del tuo ambiente. Ma se ti trovi su un balcone o un terrazzo delimitato solo da una ringhiera, probabilmente ti sentirai esposto agli occhi indiscreti di vicini o passanti, o avrai la necessità di ripararti dal sole per poter godere del tuo spazio in qualsiasi momento della giornata.

 

Se ricadi in questi casi, puoi scegliere diverse tipologie di elementi che ti permettono di ovviare a questi problemi:

1schermature-verticalitavola-disegno-1-copia-3-1588793302.jpg

Per proteggersi da occhi indiscreti e schermarsi dal sole, si possono utilizzare dei pannelli in legno o bambù che si installano e si tolgono all’occorrenza, oppure, se il tuo condominio lo consente o se vivi in una casa singola, puoi decidere di installare dei brise-soleil: degli elementi in legno o metallo che hanno la funzione di far passare la luce e l’aria, garantendo la privacy e l’ombreggiatura necessarie. 

Altrimenti, se cerchi un sistema più versatile, scegli una tenda coprente per esterni, che abbasserai ogni volta che lo riterrai opportuno.

SCHERMATURE ORIZZONTALI

Se il tuo balcone o terrazzo non presenta una copertura, per proteggerti dal sole, non basterà una schermatura verticale, ma dovrai dotarti di un sistema ombreggiante orizzontale.

Puoi scegliere un sistema fisso o uno più versatile. Ti mostro qualche alternativa:

  • Potresti optare per una copertura fissa in listelli di legno. Questo elemento si sposa molto bene con uno stile classico contemporaneo e ti dà la possibilità di ombreggiare tutta la superficie del tuo spazio esterno. Inoltre, alcuni sistemi in vendita, danno la possibilità di orientare i listelli, a seconda di quanta luce si voglia lasciar passare nei diversi momenti della giornata.
plantings-soften--metal-and-wood-1588793526.jpg
  • Se cerchi un sistema prêt-à-porter e abbastanza economico, opta per un ombrellone. Scegli un tessuto chiaro e in poliestere che, oltre a schermare dal sole, resista anche agli agenti atmosferici.
piccolo-balcone-grande-effetto-1588793634.jpg
  • Un sistema molto diffuso nei balconi e le logge degli appartamenti in condominio, è la tenda ombreggiante. Questo tipo di tenda, si differenzia da quella verticale, in quanto si estende con un’inclinazione verso l’esterno e dà una sensazione di protezione, pur senza opprimere e chiudere la visuale.
lit-life-lights-on-instagram-i-had-never-thought-of-combining-paper-lanterns-with-retro-bulbs-until-i-saw-this-setup-looks-classy-yet-cozy-must-admit---what-is-1588793727.jpg

ILLUMINAZIONE ARTIFICIALE

Se vuoi utilizzare il tuo ambiente anche di sera e il tuo punto luce esterno non basta per creare la giusta atmosfera, ti consiglio di arricchire il tuo arredo con dei corpi illuminanti particolari ed economici! Ti mostro qualche esempio:

  • Esistono in commercio delle ghirlande luminose di molti stili e lunghezze, in base all’utilizzo che se ne vuole fare. Si possono utilizzare appese su dei chiodini al muro, sul parapetto del tuo balcone o fissate al di sotto di una tenda ombreggiante.
2ghirlande-luminosetavola-disegno-1-copia-4-1588848218.jpg
  • Se hai scelto un arredo romantico o boho chic, non puoi farti mancare lanterne e candele. Disponile al centro di un tavolino o a terra creando dei gruppi da 3 elementi, con candele e lanterne di dimensioni diverse. Scegliendo oggetti dalle linee pulite e dai colori neutri, puoi utilizzare questi elementi anche in un ambiente con un linguaggio più classico o minimale.
3lanterne-e-candeletavola-disegno-1-copia-5-1588848344.jpg

4. Arricchisci e colora l'ambiente con fiori e piante da esterno

Arredare correttamente l’ambiente, è sicuramente molto importante per rendere accogliente e confortevole lo spazio che abbiamo a disposizione ma, trovandoci all’aperto, non possiamo trascurare piante e fiori e metterci all’opera con terra e piantine!

 

Ecco per te un breve excursus su fiori e piante per l’esterno e loro corretto utilizzo, realizzato con la gentile collaborazione della fiorista Chiara Di Francia.

 

Iniziamo con le piante stagionali:

GERANIO

Il geranio è una pianta da esterni con fiori molto belli e dai colori forti e vivi. È molto facile da coltivare ed ha un aroma molto piacevole. Fiorisce in estate ed è molto resistente. Ne esistono molte varietà e si adattano perfettamente a un ambiente come il balcone. 

whatsapp-image-2020-04-25-at-16-1588848712.jpeg

da Pinterest: https://pin.it/2XJcBy1

Per mantenerli correttamente:

  • assicurati che arrivi loro molto sole;
  • non esporli al freddo;
  • innaffiali due volte a settimana;
  • aggiungi fertilizzante ogni 15 giorni;
  • potali in primavera.

BEGONIE

Le begonie sono piante dalle foglie particolari e dai fiori bellissimi e dai mille colori. Tra questi spiccano il rosso, l’arancione, il rosa, il bianco e il giallo. Le foglie sono a forma di cuore, appaiono in gruppi sospesi e sono piuttosto grandi.

begonietavola-disegno-1-copia-5-1588850018.jpg

Per mantenerle correttamente:

  • devono stare in una zona di moderata ombra;
  • non devono ricevere luce diretta;
  • mantieni la terra ricca di humus;
  • innaffiali tre volte a settimana;
  • evita di spostarle.

PETUNIE

La petunia raggiunge dai 30 ai 50 centimetri di altezza ed è l’ideale da mettere in vasi su balconi, logge o terrazzi. I fiori possono avere bordi lisci o ondulati e possono essere di colore rosso, rosa, viola o a strisce colorate. Inoltre sprigionano un forte aroma.

whatsapp-image-2020-04-25-at-16-1588850172.jpeg

Per mantenerle correttamente:

  • metti acqua ogni giorno e in abbondanza, evitando di bagnare i fiori;
  • devono trovarsi in un luogo con molta luce;
  • aggiungi concime ogni 15 giorni durante la stagione della fioritura.

VIOLA DEL PENSIERO

Colorato e allegro, non potete fare a meno dei fiori del pensiero. Si tratta di piccoli fiori di diversi colori che si combinano tra di loro. Fioriscono con l’inizio della primavera e resistono a quasi tutta la stagione fredda.

Possono essere piantati in vasi di varie dimensioni, giardiniere e persino essere coltivate come piante pendenti. Ecco perché questi fiori sono perfetti per balconi, logge o terrazzi.

whatsapp-image-2020-04-25-at-16-1588850319.jpeg

Per mantenerle correttamente:

  • devono essere piantati in un terreno fertile;
  • devono trovarsi in un luogo con sole in abbondanza;
  • innaffiali accuratamente una volta a settimana. Non innaffiare le foglie o i fiori, poiché provocheresti la proliferazione di funghi.

PIANTE AROMATICHE

whatsapp-image-2020-04-25-at-16-1588850527.jpeg

da Pinterest: https://pin.it/3v1Enb8

Perché non arricchire le tue belle fioriture con delle piante aromatiche?

Sono facili da coltivare, non sono impegnative dal punto di vista pratico e offrono molte soddisfazioni, soprattutto in cucina. Le piante aromatiche, coltivate sul balcone, sono ingredienti salutari per i nostri piatti e sono prive di qualsiasi sostanza inquinante.

PIANTE PERENNI

Alcuni tipi di piante, possono essere tenute tutto l’anno all’aperto, come arbusti e piante verdi che sopravvivono estate e inverno anche con temperature rigide, come Edera, Photinia, Lauro e Viburno

Ti consiglio di utilizzarle come base verde per tutto l’anno, da colorare, nelle stagioni calde, con piantine stagionali.

5. Organizza correttamente gli spazi

Ora che conosciamo tutti gli elementi che compongono l’arredo del nostro balcone, loggia o terrazzo, vediamo alcuni esempi su come poterli disporre in pianta, in base alla forma e alla configurazione dello spazio che si ha a disposizione.

 

Fai sempre attenzione all’esposizione del tuo ambiente

 

  • esposizione a sud: avrai il sole diretto in ogni momento della giornata, quindi sarebbe indicato avere un tipo di ombreggiamento che ripara gran parte della superficie esposta e utilizzare fiori e piante che richiedono molta luce.

 

  • esposizione a nord: il tuo spazio sarà all’ombra in tutti i momenti della giornata, quindi, per le schermature, sarà sufficiente avere dei piccoli elementi verticali fissi o mobili, con la funzione di ripararti da occhi indiscreti. In questo caso scegli fiori o piante che non richiedano la luce diretta come le Begonie.

 

  • esposizione a est: avrai la luce diretta durante tutta la mattinata. Se vuoi usare il tuo spazio in questi orari, ti converrà utilizzare un sistema di ombreggiamento mobile come un ombrellone o una tenda, per poterli ritirare nel pomeriggio. Scegli piante e fiori che non richiedano molta luce, posizionandoli in un punto riparato del balcone, in cui non ricevano sole al mattino. 

 

  • esposizione a ovest: avrai la luce diretta durante tutto il pomeriggio. Se vuoi usare il tuo spazio dalle 13.00 in poi, utilizza, come nel caso di esposizione a est, degli elementi mobili e scegli piante e fiori seguendo le stesse indicazioni del paragrafo precedente, facendo sì che non prendano troppo sole nel pomeriggio.

SPAZIO QUADRANGOLARE

Se il tuo spazio all’aperto presenta una forma quadrangolare, probabilmente avrai spazio a sufficienza per organizzare ambiti diversi su di esso. Posiziona in un angolo uno o più divanetti per il relax e in zona semi-centrale un tavolino con delle sedie per i pasti all’aperto. Arricchisci il tutto con uno o due tappeti sovrapposti per delimitare gli ambiti e con l’uso di fiori e piante scelte a seconda della quantità di luce che ricevono nelle varie posizioni in cui si troveranno.

logge-balconi-terrazzi-03-1588851636.jpg

SPAZIO STRETTO E LUNGO

Se invece disponi di un ambiente stretto e lungo, probabilmente avrai meno spazio a disposizione e dovrai usarlo efficientemente. Potresti sfruttare un lato corto per una piccola panca e una poltroncina da esterno, completando il tutto con un tappeto. 

Per creare una zona pranzo all’aperto invece, potresti optare per un tavolino a mensola con delle sedie pieghevoli. Colora il tutto con complementi di arredo e con fiori e piante scelti a seconda della quantità di luce che ricevono, in base all’esposizione del tuo spazio.

logge-balconi-terrazzi-02-1588851730.jpg

Bene! La nostra sosta en plein air termina qui. Spero che questo articolo ti sia piaciuto e che, soprattutto, ti sia risultato utile!

 

E tu come utilizzerai il tuo spazio all’aperto? Preferisci usarlo per colazioni, pranzo e cenette a lume di candela o per startene sdraiato a leggere a un buon libro? Raccontacelo nei commenti e sulle nostre pagine social!

 

Se hai domande o hai bisogno di consigli per il tuo spazio all’aperto, non esitare a contattarci! Saremo felici di aiutarti.

Questo articolo è stato realizzato con la gentile collaborazione di

Chiara Di Francia

Fiorista Garden Isola Verde

chiara.difra85@gmail.com

PROGETTI

Per vivere i tuoi spazi  tutti i giorni
per ulteriori informazioni, contattaci:
Via L'Aquila, 9 | 65121 Pescara | info@thinkinyellow.com | +39.366 386 52 95



facebook
instagram
instagram
© 2022 think in Yellow
Elisa Roncari | Architetto e Interior designer | P.IVA 02030990663
Giovanni Luigi La Rocca | Architetto e Interior designer | P.IVA 02594900694

Se vuoi scoprire di più sul nostro modo di lavorare, sull'avanzamento dei nostri progetti, sulle novità in fatto di incentivi fiscali e tante altre informazioni sul mondo dell'interior design

non dimenticare di seguirci sui social!

seguicisuisocialtavoladisegno1copia2
seguicisuisocialtavoladisegno1
Non vuoi perderti proprio nulla?
Iscriviti alla nostra newsletter e ti diremo in anteprima i nostri aggiornamenti più importanti! 
puoi cancellarti in ogni momento
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder
Privacy Policy